HELMUT NEWTON al PAN

Il Grande Fotografo Helmut Newton in mostra al PAN di Napoli

Al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli di via dei Mille, fino al 18 giugno 2017 un’importante mostra

sul grande fotografo Helmut Newton dal titolo

“Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes”.

Pan | Palazzo delle Arti Napoli

Indirizzo: Via dei Mille, 60, 80121 Napoli
9:30-19:30
martedì Chiuso

Prezzo biglietto: Intero € 11,00 (con audioguida) –   www.mostranewton.it

da visitare: PLART, il museo della plastica

27

L’attività museale ruota attorno a una delle più importanti collezioni di plastiche storiche del mondo.

Situato nel centro di Napoli in un antico palazzo nobiliare, si snoda su una superficie di 1000 mq

che ospita le opere collezionate da Maria Pia Incutti nel corso della sua vita.

Opere d’arte contemporanea dialogano con i prototipi in schiuma poliuretanica prodotti negli anni sessanta

da Gufram che occhieggiano, a loro volta, agli oggetti in bakelite e gommalacca esposti in un sinuoso elemento in corian nero.

Un universo di materiali e forme che documenta la storia della plastica, dalle loro origini alla nostra contemporaneità:

da quelle derivate dal petrolio a quelle biocompatibili più attuali.

Una sorta di wunderkammer dedicata alle meraviglie della ricerca scientifica e

della creatività applicata ad un mondo in evoluzione sulla ricerca

di una materia nuova: la plastica.

Orario di apertura

dal martedì al venerdì

ore 10.00 – 13.00

ore 15.00 – 18.00

il sabato 

ore 10.00 – 13.00

Via G. Martucci, 48 / 80121 NAPOLI
T. 081 195 65 703

info@plart.it

mostre in corso- gennaio 2017

Gian-Maria-Tosatti-Sette-Stagioni-dello-Spirito-7_Terra-dellultimo-cielo-2016-Environmental-installation-Detail-02-1024x684

 

Nel cuore storico di Napoli, i tre piani dell’ottocentesco Palazzo Donnaregina ospitano il Madre

— museo d’arte contemporanea Donnaregina: 7200 mq di spazi espositivi,

con installazioni site-specific, opere della collezione ed esposizioni temporanee

MADRE NAPOLI

Via Settembrini 79, 80139 Napoli
info@madrenapoli.it
T +39 081 193 13 016

GIAN MARIA TOSATTI. SETTE STAGIONI DELLO SPIRITO

a cura di Eugenio Viola

Project room (piano terra) e secondo piano

opening: venerdì 16 dicembre 2016, ore 19.00

DAL 17 DICEMBRE AL 20 MARZO

ORARI

DAL 17.12.2016 AL 20.03.2017

Lunedì / Sabato
10.00 – 19.30
Domenica
10.00 – 20.00

Martedì chiusoAcquista biglietto

say no to trash n.5

say no to trash n.5

5 fotografi: Alessia Della Ragione/ Francesco Nappo/ Nicolas Pascarel/

Corrado Pastore / Gigi Viglione.

Home & more fino al 29 gennaio 2017

via santa brigida 72.

(su appuntamento)

Anche il rifiuto ha il suo inconscio.

Come la fotografia che lo ritrae: lo scatto comunica, oltre l’immagine.

E l’artista si lascia usare dalla fotografia, eh sì, teoria indigesta al milieu fotografico, come

scrive Franco Vaccari nel suo saggio “ Fotografia e inconscio tecnologico”.

 

Senza lasciarsi travolgere dalle tempeste culturali degli anni 60,

o dal precedente concetto di inconscio ottico in Benjamin,

o l’object trouvè di Duchamp spesso la fotografia mette

in forma quanto il fotografo-autore non ha visto,al quale (ma senza viverla come diminutio)

si apre il concetto ampio della filosofia delle immagini.

E l’autore unisce nello scatto se stesso, la strutturazione tecnologica e culturale dell’immagine,

l’autosufficienza dell’immagine stessa: ed ecco “l’altro paesaggio”,  rappresentato dal territorio abbandonato,

dall’oggetto consumato, che è vivo e comunica con energia il suo essere protagonista.

 

Say no to trash n.5 coinvolge 5 artisti fotografi che elevano a primo attore il rifiuto,

seguito da un Imperativo: cambiare il modo di consumare e il modello di desiderio,

ovvero orientare i nostri

desideri verso ciò che cura la Terra e non verso ciò che la distrugge.

E il messaggio viene colto con chiarezza in ognuna delle fotografie della collettiva.

 

Say yes to zero waste, dunque.